sabato 3 gennaio 2009

Brisingr di CHRISTOPHER PAOLINI


Molte cose sono cambiate nella vita di Eragon da quando l'uovo della dragonessa Saphira è comparso dal nulla sulla Grande Dorsale: suo zio è stato ucciso, Brom il cantastorie si è sacrificato per proteggerlo dai terribili Ra'zac, il fratello che non sapeva di avere si è rivelato uno dei suoi peggiori nemici. Molte cose sono cambiate, altre no: Galbatorix soffoca ancora Alagaesia con la sua tirannia, e il giovane Cavaliere e la sua dragonessa rimagono l'ultima speranza di detronizzarlo.

Ma Eragon è davvero all'altezza di questo compito? Nella battaglia delle Pianure Ardenti, Murtagh e Castigo si sono dimostrati avversari pericolosi; il sangue di cui si è macchiato tormenta le sue notti insonni; l'arma che gli era stata donata non è più nelle sue mani. E non c'è tempo di tornare dagli elfi, non c'è tempo di riposare, non c'è tempo di trovare una nuova spada: Katrina è nelle mani di Galbatorix, e per salvarla bisogna entrare nell'Helgrind, dove orribili sacrifici umani vengono compiuti tutti i giorni...

Una fanciulla da liberare
Un fratello da combattere
Un'eredità da reclamare

4 commenti:

katiu ha detto...

Sinceramente io non ho letto i primi due della saga, li ha li letti il mio moroso. Ma a te è piaciuto? Lui è ancora indeciso se leggerlo o no ....

Valia ha detto...

ne lo son fatta regalare per Natale ma non ho avuto il tempo di leggerlo...

Simona ha detto...

Premetto:ti lascia le cose sospese a metà, cosa che odio enormemente. D'altro canto,se finisse non ci sarebbe un quarto (spero che esca presto..). Non l'ho trovato scorrevole come gli atri due precedenti, però visto che il tuo moroso ne ha letti già due non può non leggerlo...sempre in previsione che l'ultimo sia bello! Speriamo!

katiu ha detto...

Grazie del consiglio!
Vedrò di ... regalarglielo .. allora :)