mercoledì 19 dicembre 2007

Festa di Natale

Ieri sera c'è stata la festa di Natale della ditta. E per la prima volta mi sono davvero divertita. Ma proprio tanto. Era tutto un po' esagerato. A partire dal ristorate. Esclusivamente e unicamente prenotato per noi. Un party privato. Sembrava di essere già arrivati al 31/12, con cappellini colorati, stelle filanti e trombette. Innanzi tutto il discorso di ringraziamento del capo. Bello, ma lungo. Sopratutto se hai fame. Il cibo raffinato, pure troppo, se come me sei di bocca buona. Ma è la compagnia che conta. E quella di ieri sera era una delle migliori. Dopo cena è scesa la cantante Cecila Gayle, non so se qualcuno la conosce, ma è abbastanza famosa tra gli appassionati dei balli di gruppo (canzoni tipo "pam pam" e "tipitipitero"). E poi via con la Raffa nazionale, i Village People e l'immancabile trenino. Per una volta siamo stati tutti amici e nessuno si è scannato con l'altro.
Che sia il Natale che ci ha fatto diventare più buoni?

1 commento:

alberto ha detto...

A Natale si è tutti più buoni...
Anche i colleghi di lavoro diventano agnellini del presepe!
Un abbraccio e Buon Natale.